Logo
COMPAGNIA MISSIONARIA
DEL SACRO CUORE
una vita nel cuore del mondo al servizio del Regno...
Compagnia MissionariaCompagnia MissionariaCompagnia MissionariaCompagnia MissionariaCompagnia MissionariaCompagnia MissionariaCompagnia MissionariaCompagnia MissionariaCompagnia MissionariaCompagnia MissionariaCompagnia MissionariaCompagnia MissionariaCompagnia MissionariaCompagnia MissionariaCompagnia MissionariaCompagnia MissionariaCompagnia MissionariaCompagnia MissionariaCompagnia MissionariaCompagnia MissionariaCompagnia MissionariaCompagnia MissionariaCompagnia MissionariaCompagnia MissionariaCompagnia MissionariaCompagnia MissionariaCompagnia MissionariaCompagnia Missionaria
Maria, aiutaci a conservare questo “tesoro”
Posted by

Maria, aiutaci a conservare questo “tesoro”

Il gruppo CM di Porto si è riunito dal 25 al 28 febbraio 2017 per un Corso di Formazione Permanente nella sede di Rua Miguel Bombarda- Porto. Il 26 siamo andate alla chiesa di Nossa Senhora da Vitòria, dove abbiamo partecipato all’Eucaristia, celebrata da p. Jardim Moreira, per rendere grazie dei 50 anni di presenza della Compagnia Missionaria in Portogallo. Molte di noi hanno lavorato in quella parrocchia a livello ecclesiale, pastorale, sociale e professionale. Lì abbiamo avuto una presenza molto significativa per diversi anni. L’invito rivolto alla comunità parrocchiale per questa celebrazione era stato esteso anche alle persone che un tempo avevano frequentato la catechesi e che tante volte avevano fatto della nostra casa una Betania: uno spazio di amicizia, di preghiera, di condivisione…incontri di giovani, momenti di festa…

Al termine della celebrazione eucaristica, p. Jardim ha offerto un pranzo squisito a tutte le persone che volevano partecipare, comprese le missionarie. C’era un bel gruppo! È stato motivo di vera gioia il vedere la soddisfazione di p. Jardim e il ritrovarci con persone che non vedevamo da molti anni! Che gioia incontrare le giovani famiglie con i loro figli! Ricordare che erano stati i nostri bambini del catechismo ed ora vederli arrivare con i loro figli…Come scorre veloce il tempo! Con il cuore pieno di gioia, siamo ritornate a casa a continuare il nostro lavoro.

Il corso di formazione sul tema: “La storia della Compagnia missionaria in Portogallo: Guardare lontano”, è stato orientato da Lùcia Correia. È partita dagli ultimi anni del ’60, ma più concretamente dalla rivoluzione di maggio del 1968 (la rivoluzione culturale), sottolineando come questa rivoluzione toccò molto anche il nostro Istituto che, allora aveva appena 10 anni di vita. Abbiamo capito meglio questo pezzo di storia che sentivamo raccontare, ma non con questa chiarezza. Abbiamo ricordato l’arrivo della CM a Porto con le prime missionarie: Maria Ilda, Teresa Castro e Lisetta Licheri e dopo arrivò anche Maria Teresa Carvalho. Nell’autunno del 1968 partirono per il Mozambico le prime tre missionarie che erano arrivate l’anno prima dall’Italia.

La decisione di aprire una casa in Portogallo, la prima presenza della CM fuori dall’Italia, aveva come motivo quello di costituire una specie di rampa di lancio perché l’Istituto si aprisse a nuovi orizzonti. Inoltre c’era la necessità di una preparazione immediata per la missione e per apprendere la lingua portoghese, dato che in quegli anni il Mozambico dipendeva ancora dal Portogallo.

Come un vero padre, p. Albino (nostro Fondatore) aveva accompagnato, con la sua presenza, la nascita della CM nella città di Porto e la descrive così: «Nei giorni 13- 24 ottobre 1967 sono stato in Portogallo. Così ho avuto modo di assistere personalmente alla nascita e alle prime espressioni di vita del nuovo centro comunitario della CM a Porto, in via Miguel Bombarda, 211. La generosità del Sig. Francisco Wancheneider e l’efficienza instancabile del caro p. Giulio Gritti ci hanno messo a nostra disposizione una vecchia casa signorile ancora in buone condizioni, in una via centrale della simpatica città. Tuttavia, quando sono arrivato la casa era completamente vuota. Ricordo l’impressione desolante che mi suscitò la sera della mia visita: appena tre sedie, un tavolo vecchio, due o tre letti, con materassi duri come il legno…

Sotto l’effige di San Giuseppe, che da tempo lo consideriamo come il provvido amministratore della CM, ho collocato un biglietto con una raccomandazione: “Abbiamo bisogno di una casa. Ci piacerebbe rimanere qui, poveri ma tranquilli”. Dato che la casa era intestata, poteva essere persa da un giorno all’altro. Ma credo che San Giuseppe ci penserà a non metterci sulla strada». San Giuseppe ha fatto veramente la sua parte se pensiamo che ancora oggi ci troviamo in questa bella casa!

La CM in Portogallo è andata crescendo con il sorgere di nuove vocazioni portoghesi, con la presenza di missionarie italiane che hanno trascorso qui periodi di tempo e dopo alcune sono rientrate in Italia e altre sono andate in missione in Mozambico. Così si è espansa la CM nel nostro paese. Attualmente la CM è presente a Porto, Lisbona e Funchal (Madeira).

Infine Lùcia Correia ci ha offerto anche un commento sul Vaticano II. Luisa Chierici, missionaria italiana, ci ha presentato e commentato un PowerPoint sulla sua esperienza riguardo alle Missioni Parrocchiali in Italia. Ha testimoniato la ricchezza del suo lavoro nell’ambito della missione CM e il suo vissuto nel gruppo di Porto dal novembre 1972 al giugno 1974. Abbiamo ringraziato la sua presenza, il suo contributo formativo che ci ha offerto e soprattutto l’amore alla missione che ci ha testimoniato e che ci ha interpellato.

Abbiamo terminato questi giorni di formazione con l’Eucaristia, celebrata dal provinciale dei dehoniani, p. Agostinho e con il pranzo di fraternità. Sono stati giorni di una ricchezza straordinaria!

Ringraziamo il Signore per il dono della Compagnia Missionaria e per la nostra storia. Maria, madre, guida e custode della CM ci aiuti a conservare questo “Tesoro” e a trasmetterlo agli altri…

Maria Justina Carneiro

Condividi l'articolo su:
Logo
COMPAGNIA MISSIONARIA DEL SACRO CUORE
Via A. Guidotti 53, 40134 - Bologna - Italia - Telefono: +39 051 64 46 472

Follow us on Facebook