Warning: getimagesize(antu 169.jpg) [function.getimagesize]: failed to open stream: No such file or directory in /web/htdocs/www.compagniamissionaria.it/home/class/init.php on line 1702
Logo
COMPAGNIA MISSIONARIA
DEL SACRO CUORE
una vita nel cuore del mondo al servizio del Regno...
Compagnia MissionariaCompagnia MissionariaCompagnia MissionariaCompagnia MissionariaCompagnia MissionariaCompagnia MissionariaCompagnia MissionariaCompagnia MissionariaCompagnia MissionariaCompagnia MissionariaCompagnia MissionariaCompagnia MissionariaCompagnia MissionariaCompagnia MissionariaCompagnia MissionariaCompagnia MissionariaCompagnia MissionariaCompagnia MissionariaCompagnia MissionariaCompagnia MissionariaCompagnia MissionariaCompagnia MissionariaCompagnia MissionariaCompagnia MissionariaCompagnia MissionariaCompagnia MissionariaCompagnia MissionariaCompagnia Missionaria
Combattenti per il progresso
Posted by Ivone Gomes
Nell’anno 2011, Ivone, del gruppo di Bissau, ha conseguito la Laurea in Economia. Attualmente lavora nell’amministrazione della Radio “Sol Mansi”(=La levata del Sole), una radio cattolica che è nata da una radio comunitaria, ma che ora copre tutto il Paese.


Per noi, avere un corso universitario, assume un senso profondo. Ha come obbiettivo quello di aprire le porte del nostro pensiero e dello spirito critico; è un passo molto importante per la nostra Guinea dove c’è ancora quasi tutto da costruire. Siamo pioniere che aprono cammini ai nostri fratelli; è una sfida lanciata a noi e al nostro Paese.
Perché ho scelto questo titolo? Nel nostro Paese abbiamo avuto un gran numero di combattenti per la libertà della Patria, ma quello di cui abbiamo veramente bisogno in questo momento è di avere “combattenti per il progresso”. Con parecchie difficoltà, ma stiamo riuscendo a raggiungere i nostri obbiettivi, pur attraverso tanti ostacoli. Oggi siamo preparate per costruire il nostro Paese. Come ben sappiamo la Guinea-Bissau è un Paese dove tante cose sono ancora da costruire, tante strutture sono da organizzare e dove regna una cultura del “Machundade” (=maschilismo). Come guineane stiamo cercando il “successo”: l’ambizione, al contrario di quanto possa apparire, non è nociva dal momento che questa non mira soltanto a migliorare la nostra vita individuale, ma anche a migliorare il Paese che ci ha visto nascere, già che non ci sono successi individuali e collettivi durevoli in un Paese attraversato da continue crisi.
La nostra Guinea ha una gloriosa storia, ma questa storia è stata costruita tramite il sacrificio individuale e collettivo, a costo della vita di migliaia di guineani. Oggi non è questo tipo di sacrificio che ci viene richiesto: l’unica esigenza è quella di “imparare sempre”, come diceva Amílcar Cabral e mettere questo sapere al servizio della Nazione. È importante ricordare un altro motto che Amílcar Cabral ci ha lasciato e che ha permesso il successo della lotta di Liberazione Nazionale: “Unità e lotta”. Infatti, senza unità è molto chiaro che una nazione non può svilupparsi. Dobbiamo poi mettere da parte tutte le differenze, a volte artificiali, che ci dividono e ci impediscono di lottare insieme a favore dello sviluppo e della eccellenza. Siamo formati nel “saper fare” e nel “saper essere”, cosa molto importante per noi e per il nostro Paese. La nostra felicità la troviamo nell’interazione con l’altro, nell’utilizzo che si dà al sapere, nella formazione dei costruttori di questo Paese, formazione che va al di là dell’accademismo, formazione in direzione al futuro, che tutti noi siamo chiamati a costruire nella pace e nella comunione.
Penso che per la Compagnia Missionaria, è una grazia e un dono allo stesso tempo, la formazione qualificata dei suoi membri; questo ci permetterà un inserimento significativo “a modo di lievito”, dentro la nostra Chiesa e la nostra società.
Per il mio Paese penso che siamo una forza in più per partecipare allo sviluppo. Il nostro caro fondatore della Libertà della Patria diceva che c’è bisogno di “gente con la testa”, “gente che sa pensare con rapidità”.
Questo è il momento propizio per ringraziare tutti coloro che sono intervenuti nel mia/nostra formazione. Ringrazio Dio per tutte le meraviglie che Lui ha fatto per noi; ringrazio in modo speciale la Compagnia Missionaria, nella persona della sua vice-presidente, Maria Lúcia Amado Correia, che ha saputo “pensare” che vale la pena studiare, perché solo così si possono aprire degli orizzonti; ringrazio il mio gruppo CM della Guinea-Bissau che ha saputo studiare con me (accompagnandomi all’università di giorno o alla sera, secondo gli orari); ringrazio mia madre che ha saputo rispettare, accettare e accompagnare la mia scelta di vita. Ringrazio i miei colleghi di studio per il lavoro fatto insieme…Vale veramente la pena aiutarci mutuamente. Un ringraziamento ai nostri professori che ci hanno trasmesso le loro conoscenze. Un grazie speciale a tutti quanti hanno collaborato perché potessimo raggiungere i nostri obbiettivi.

Condividi l'articolo su:
Logo
COMPAGNIA MISSIONARIA DEL SACRO CUORE
Via A. Guidotti 53, 40134 - Bologna - Italia - Telefono: +39 051 64 46 472

Follow us on Facebook