Logo
COMPAGNIA MISSIONARIA
DEL SACRO CUORE
una vita nel cuore del mondo al servizio del Regno...
Compagnia MissionariaCompagnia MissionariaCompagnia MissionariaCompagnia MissionariaCompagnia MissionariaCompagnia MissionariaCompagnia MissionariaCompagnia MissionariaCompagnia MissionariaCompagnia MissionariaCompagnia MissionariaCompagnia MissionariaCompagnia MissionariaCompagnia MissionariaCompagnia MissionariaCompagnia MissionariaCompagnia MissionariaCompagnia MissionariaCompagnia MissionariaCompagnia MissionariaCompagnia MissionariaCompagnia MissionariaCompagnia MissionariaCompagnia MissionariaCompagnia MissionariaCompagnia MissionariaCompagnia MissionariaCompagnia Missionaria
Gesù fonte di vita!
Posted by Gloria Neto

"Il sangue e l'acqua scorrono dal lato aperto e l'amato discepolo è testimone di questa fonte di grazia e tenerezza, il vero Corpo del Signore" (canto liturgico)

«Il lato aperto»

Sì, nel lato aperto, sulla croce, Gesù ci aspetta perché possiamo entrarvi. Non c'è porta. È spalancato. Basta voler entrare e rimanervi. Questo cuore accogliente e misericordioso attende pazientemente. «Vivere la comunione e la missione con un cuore accogliente e misericordioso» (ultima Assemblea della Compagnia Missionaria 2019)

Ho il dovere di vivere questa dimensione di apertura del mio cuore, per entrare nel mistero dell'apertura del Cuore di Gesù. Apertura a Dio Trinità, all'uomo e alla donna di oggi in tutti gli aspetti della vita: gioie, speranze, sfide, delusioni. Prendersi cura del cuore in modo che non si chiuda, o nel peggiore dei casi, è sempre stato chiuso senza intravedere la più piccola scintilla di accoglienza e misericordia.

«Corre sangue e acqua»

Senza questi due liquidi (sangue e acqua) non esiste vita che possa sussistere, umanamente parlando. Lo stesso per la vita spirituale.

L'acqua, che rende fertile la terra che ci presenta i frutti vari e deliziosi. L’acqua elimina e supera gli ostacoli; da parte sua, ha così tante forze impetuose che porta tutto con sé, lasciando una scia di distruzione. Tuttavia, dopo questa distruzione apparente o reale, la terra inondata nasce con una forza più rilevante. Acqua della vita in abbondanza, donata dal giorno in cui siamo entrati ufficialmente nella Chiesa del Corpo di Gesù, "Immersi con Cristo nella morte, con Lui prendiamo parte alla Risurrezione"

Gesù ha dato il suo sangue.

Il sangue è vita, la vita che Gesù ha dato per TUTTI, tutti senza preferenze di persone, razza, colore, condizioni sociali, per tutti! Per tutti con le luci e le ombre che ognuno porta in sé. Ha versato il sangue, ha dato la vita fino alla fine. Ognuno ha il dovere di dare la propria vita fino alla fine. Forse non ci verrà chiesto di versare il sangue, ma di versare un "altro Sangue", tutto ciò che abbiamo, a favore di tutti, nell'accoglienza, nell'intelligenza, nel tempo, nel dialogo, nella professione, nella malattia, nella casa degli anziani; accettazione di ciò che siamo e abbiamo e di tutto ciò che ci viene offerto. È bene non fermare questo dono della VITA a metà strada, è urgente dare senza misura fino alla fine! E per poter dire come Gesù, sulla croce: "Tutto è compiuto!"

«L'amato discepolo è testimone di questa fonte di grazia e tenerezza»

Fonte di grazia dove si puoi ricorrere senza abbatterci, sempre e in qualsiasi circostanza ci troviamo.

Fonte di tenerezza, come diceva Papa Francesco: "NON AVERE PAURA DELLA TENEREZZA!" Il mondo ha bisogno di grazia e di tenerezza, questi non sono negoziabili, sono doni. Cerchiamo di essere fonte, poiché essa scorre senza sosta, senza limiti, e si offre a chi le si avvicina. Ovunque passa c'è una scia di vita, da entrambe le parti.

Il Discepolo Amato è un testimone e anche noi siamo testimoni delle grazie ricevute da questa fonte di grazia e tenerezza, che si manifesta nei più piccoli gesti della vita quotidiana! Nell'aspetto sereno del bambino, dell'anziano, della gioventù o dell'adulto, nel lavoro che riceviamo e offriamo, dal più in vista al più nascosto. Nei giorni miti, con il brutto tempo, nel calore del sole e nella dolce brezza, nel canto del passero, nel mormorare dell’acqua ... Questo è vero Corpo del Signore.

Siamo il Corpo del Signore, non abbiamo dubbi! E in questo modo, impariamo a essere una fonte di grazia e di tenerezza. Saziamoci a questa fonte per essere con Lui ed in Lui FONTE DI VITA.

Condividi l'articolo su:
Logo
COMPAGNIA MISSIONARIA DEL SACRO CUORE
Via A. Guidotti 53, 40134 - Bologna - Italia - Telefono: +39 051 64 46 472

Follow us on Facebook